Olimpico vuoto , il calcio sul divano.

 

 

Immagine correlata

 

 

E” impressionante lo “spezzatino” in cui è stato ridotto il campionato. Nell ‘ ultimo wekend  si è avvertito maggiormente per via dell’impegno champions.

Si gioca ogni tre giorni mettendo a dura prova garretti, ginocchia, e la pazienza dei tifosi.

Non adrebbe sottovalutata una notizia apparsa sul bollettino on line Forza Roma.

Esso parla di un percorso di guerra che i tifosi devono affrontare per raggiugere l’Olimpico dove continuano i problemi.

Si va dai  parheggi distanti , ai tornelli guasti, file infinite, inquinamento acustico, divieti d’ogni genere.

La gente è scoraggiata. Basti pensare che fra Atletico Madrid e Verona  si è registrata una media di 33 mila spettatori. Praticamete uno stadio semivuoto.

Inutile girarci intorno, si va  profilando il rischio di partite nel deserto.

Sui rettangoli da gioco rimarranno solo telecamere, calciatori, il drappello di arbitri divisi fra Var e campo a scrutare se il pelo di una coscia è in fuori gioco, o se la deviazione di un neo sulla fronte è da punire con un calcio di rigore.

Il colmo delll’umorismo è stato ragiunto  in Germania dove il Colonia ha chiesto la ripetizione della partita  con il Dortmund per il caos dell’occhio magico nato per chiarire,  ha finto per scatenare una battaglia di interpretazioni.

Dimenticavo, allo stadio saranno presenti anche pochi coraggiosi a cui dovremmo  fare un monumento.

Essi appartengono allo spicchio di umanità che non si arrende, sventola immarcescibili bandiere gridando : ” non cedete alla tentazione del calcio sul divano con thè caldo incorporato, la partita allo stadio è un’altra cosa  ”

Il quadro è estremizzato dalla rabbia di gente che avverte la realtà dietro l’ angolo.Ma avanza il progresso, non sarebbe saggio ostacolarlo . Esso va accettato con i suoi Var, con arbitri e giocatori robotizzati, con gli schemini di un novello Pitagora informatico.

Bene.

Ma per favore, non chiamiamolo gioco del calcio.

 

 

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...