Esclusivo. Sbarco oltre Oceano. Gianni Riotta: la Roma e altro visti dall ‘ America. Un dono all ‘ UTR _________________________________________

Risultati immagini per gianni riotta

GIANNI  RIOTTA

 

Gianni Riotta,  uno dei giornalisti più rinomati del panorama italiano e internazionale, ci parla da New York .

Oltre all’impegno di corrispondente de La Stampa, si muove fra una piccola montagna di incombenze . Non ultima quella di padre di due figli che mostra a petto in fuori

Con la bisaccia colma , Gianni si affanna tutto il giorno da un  pizzo all’altro della “grande mela “.

Però quando si affaccia l’antico amico e collega in chiamata dalla capitale, trova tempo. lo ascolta.

Egli ha bisogno di novità a pennellare l’articolo da donare all’Unione Tifosi Romanisti.

Toccato dal privilegio di osservatore americano,  Gianni risponde con una piccola mininiera fatta su misura a soddisfare le domande del collega.  Anzi, l’occasione è ghiotta a rinfrescare la passione .

La direzione del TG1, del ” Sole 24 Ore “, presenze di primo piano nelle testate di maggiore prestigio, non  gli  impedirono di mantenere sempre accesa la fiamma dello sport , con un occhio di riguardo al campionato di calcio.

Essa è tutt’ora viva . fresca di notizie, informata, ricca di curiosità .

Gianni è interista fino alle midolla. Sulla libreria di New York garrisce un gagliardetto nerazzurro a testimonianza dell’antica fede.

Ma  innanzi tutto  egli è un imparziale osservatore  in sintonia con l’onorato giornalista.

Si parla  di tante cose. Ma il tifoso romanista ottiene la precedenza .

Egli arde dal desiderio di curiosare , di sapere che si dice della  squadra della capitale sotto la lente  americana.

La Roma in cima ai pensieri, irresistibile argomento di conversazione, si scioglie alle note liete di Riotta.

E’ musica per le orecchie giallorosse  quando sale alla ribalta il capitano,

Come sempre, Francesco Totti è la punta di diamante di interviste, di pareri. Non sfugge neppure all’incontro con Riotta

“Totti è un’icona globale del calcio. Affascina gli americani e qualsiasi amante del football. Gira per il web , non smette di figurare lo sguardo basso da killer degli spaghetti western al momento di tirare il rigore in zona Cesarini contro l’Austria.

Francesco ha appeso  gli scarpini al chiodo. Non  importa . Il suo carisma  è tutt’ora un traino importante per la Roma che conta club  in ogni parte  d’America. Li vedo spesso raccolti a Rai USA la domenica,Portano sciarpe, fazzoletti . Urlano, incitano, come fossero allo stadio.

Uno spettacolo vedere tanti studenti amanti della Roma  che recano passione e Tottimania.

Quando io studiavo alla Columbia avevo due compagni super romanisti , adesso sono docenti in Economia.

Il tifo giallorosso ha avuto un impulso da quando Pallotta  ha acquisito la Roma  Il presidente è molto conosciuto. La tournee della squadra ha contribuito a rendere ancora più popolare il nome della capitale.”

Si scivola sul nostro campionato . ” seguito da passione crescente con migliaia di appasionati delle squadre locali.  ”

Gianni non resiste al richiamo di interista, Come negargli uno spicchio  nerazzurro ?

” Mio figlio  è abbonato allo stadio dei NYEC .I posti sono esauriti per ammirare Pirlo e Villa.  E’ affascinato, ma da  buon interista non dimentica di essere  custode del patrimonio di famiglia.

Devo anche stollineare che il calcio americano è in continua crescita . La Nazionale non è più una squadra materasso. Prevedo presto un sorpasso sui giochi tradizionali. E non dimenticare le donne, gia’ campioni del mondo. Mia figlia giocava e ha vinto lo scudetto di Manhattan da capitano della sua scuola Chapin, quella di Jacqueline Kennedy, che pero’ non giocava.

Per chiudere il discorso sul calcio , qui arrivano echi di discussioni sul Var. Sono sorpreso.

La tecnologia nello sport e’ da sempre usata in America, Nel football  l’ l’arbitro spiega alla folla a gesti cosa succede, un po’ come gli arbitri oggi da noi. Chi ricorda il gol di Turone e il gol di Muntari, o il rigore negato a Ronaldo per il fallo di Iuliano non puo’ che essere favorevole alla Var. Rallenta il gioco, vero, deve essere resa meno burocratica e valida, ma almeno non si falsifica piu’ il gioco come nel passato.”

Accantonato il calcio, Riotta si fa serio al ricordo di quanto  accadde giusto un anno fa alle falde del Campidoglio.

Anche in America continua a risuonare falso, stonato, il tocco di  campana che annunciva il “no” alle Olimpiadi del 2024 .

” Non si riesce a capire perchè Roma abbia gettato al vento un’occasione di crescita, non solo in campo sportivo.”

Egli ripercorre le tappe felici dei Giochi  ad acentuare il rimpianto delle Olimpiadi negate.

” Per lavoro, ho avuto la gioia di seguire i vari Giochi Olimpici . Barcellona 1992,  Atlanta 1996, Torino 2006, Londra 2012,  Rio 2016. Speravo di commentare pure una Olimpiade in casa, a Roma”

Gianni ricorda quando a Rio parlava spesso con l’amico Malagò conquistato dal clima olimpico che sognava di portare a Roma.

“Ero con lui la sera in cui il Capo del CIO Rogge venne in visita nella bellissima Casa Italia a picco sul mare brasiliano. Gli chiesi che aria tirasse e lui mi rispose franco “se l’Italia partecipa, sarà una contendente importante.

C’erano le condizioni per l’affermazione del nostro Paese.La decisione contro i Giochi è sbagliata, fatta sul passato e non tenendo conto che adesso su Parigi e su Los Angeles pioverà una cascata di danaro che forse avrebbe fatto comodo pure alle casse del Campidoglio. Non mi aspettavo tanta miopia.

Speriamo di rifarci con Milano”.

Arriviamo alla fine senza accorgersene.

La Roma, il tifo giallorosso in terra americana,  sport, calcio, le Olimpiadi mancate , per un cocktail di prima qualità.

E’ stato piacevole dialogare  con Gianni Riotta

 

t

 

 

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...