Pensiero all’alba del nuovo anno.Il futuro parla romanista.

FBL-ITA-SERIEA-ROMA-LAZIO

 

Comincia un nuovo anno. Ogggi non me la sento di unirmi al coro dei lamenti.

Non lo faccio per scaramanzia. Guardo la realtà e martello i tasti. Non sarà l’inciampo con il Sassuolo ad impedire di allargare l’orizzonte.

La Roma, la nostra Roma, veste dignità, potenzialità, spessore, per sedere nell’elite del calcio. Il futuro parla romanista.

Ci furono in passato ben alltre edizioni che portarono a

definirla ” Rometta “. Tutto cancellato e messo in soffitta. Servirà da ornamento ai ricordi, alla nostalgia dei giovani anni, ma non chiamiamola più ‘ Rometta ‘.

Le cifre dicono….. e quando parlano i numeri non ha più valore qualsiasi teoria.

Essi raccontano di una Roma che occupa in pianta stabile i piani alti del campionato. La squadra giallorossa si candita da tempo unica e sola avversaria della madama Juventus.

Come un pugile che lavora ai fianchi, il manipolo romanista sente l’avversario barcollare. Il gap si erode, si riduce fino a ricondurre fra noi poveri mortali la boriosa signora bianconera.

Se oggi si affaccia il Napoli a tallonarla da vicino, i partenopei dovrebbero ringraziare la Roma che l’ha fiaccata.

Ma c’è tutta la seconda parte del torneo a distribuire cartine tornasole che difficilmente sbagliano.

Dietro le quinte delle incertezze, come vengono definite

dai ‘soloni ‘, troviamo Di Francesco  pugnace , ostinato figlio d’Abruzzo.

Il suo sapere di calcio accennato in provincia, sta ultimando l’apprendistato necessario a basi solide di una squadra costruita per vincere e durare.

Facciamolo maturare senza affanni, teniamo lontano il detto “la gatta frettolosa mette al mondo gattini ciechi “, o più propriamente “Roma non fu eretta in un giorno ” .

La Roma attuale possiede lo zoccolo duro, pietra d’angolo di un castello dove non abiti soltanto la fata Morgana.

Giuste le critiche dopo la sofferta vittoria sul Cagliari, sulla sconfitta allo Stadium che ci può stare, sul passo falso con il Sasssuolo.

Tutta roba che serve per crescere ignorando i “menestrelli” della malafede.

Alla Roma servono mattoni costruttivi.

Buon Anno 2018, auguri all’immensa tifoseria giallorossa e soprattutto Forza Roma !

 

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...